New message

Forum di discussione (10)

Messaggio Scritto da
Chi assume coumadin che medicine può prendere quando ha l'influenza? 10 punti?
Il coumadin viene assunto dopo una trombosi venosa profonda. Mia madre ha l'influenza che medicine può prendere visto che assume il coumadin?
Cricr@
05/17/10
Reply
  Ciao anche io prendo il coumadin e quando ho l'influenza prendo la tachipirina 500 o efferalgan 500,non prendere nint'altro.Io ho avuto un embolia polmonare.E appena puoi rivolgiti al medico di base
miss85
05/18/10
mi hanno prescritto una terapia con coumadin e vorrei sostituirla con una più naturale?
ho una valvulopatia ( stenosi mitralica ) e sono in fibrillazione; come terapia mi hanno prescritto questo coumadin che è un fluidificatore del sangue per evitare eventuali trombi: conoscete qualche terapia alternativa ? capisco che il problema è serio, ma anche avere il sangue che non coagula quasi più è serio
laura
10/13/08
Reply
  non sono medico, e purtroppo non conosco medici disponibili a rispondere. In compenso, oltre che psicologo e ipnotista, sono cardiopatico e da vent'anni, in seguito a 3 by pass, prendo anticoagulanti senza particolari conseguenze nella vita quotidiana. Anticoagulanti al livello del Coumadin (v. link indicato qui sotto, dove viene riportato il foglio delle istruzioni) richiedono comunque esami periodici, perché va costantemente tarato sulle variazioni dell'organismo. Questo significa un rapporto costante con un medico specialista, al quale si può chiedere una prognosi e la possibilità di modificare la terapia. Non credo che un medico serio sia disponibile a fornire una sostituzione del farmaco senza opportuna visita, perché c'è in gioco non tanto la salute quanto la vita.
Sulla mia pelle, quando, dopo l'intervento a cuore aperto e la conseguente prescrizione di un farmaco analogo (oltre a tanti altri...), mi sono trovato a dover andare tutte le settimana a verificare la fluidità del sangue, mi sono tranquillizzato pensando che per tutto il resto della settimana potevo vivere serenamente senza dover temere un altro infarto. Credo quindi che sia più opportuno verificare con lo specialista che ha prescritto il farmaco se ci siano alternative, e comunque pensare che, se tutto questo fosse successo cinquant'anni fa, non ci sarebbe problema perché la malattia era incurabile. Cordialissimi auguri di cuore!
Alessandro Zucchelli
Alessandro Zucchelli
10/14/08
Quali tisane si possono prendere con Coumadin?
Salve, mio nonno assume Coumadin. Quali tisane può prendere per non creare interazione e quali sono quelle da evitare?
Grazie!
No no non ha influenza, intendo tisane rilassanti, in quanto è un po' agitato, come se avesse smania di fare tutto e subito! Quindi ho pensato ad alcune tisane rilassanti, si trovano anche in supermercato, solo che non voglio facciano interazione con il farmaco! Grazie! :)
*$ara*
10/02/10
Reply
  Ciao Sara dev'essere in terapia anticoagulante è non si può essere poco precisi,così posso solo dirti che non può assumere acido acetilsalicilico (aspirina). Servono maggiori dettagli (ha l'infuenza? Avete chiesto- -al dott. del T.A.O.? Il nonno ha l' A.D.I.? Di quali tisane parliamo di preciso? ecc.). Aspetto i dett.
GIUSEPPE 5.0
10/02/10
Quali sono gli alimenti controindicati per chi è in terapia con coumadin?
Chiara Danieli
10/10/10
Reply
  Le tradizionali raccomandazioni dietetiche per i soggetti in terapia con coumadin consistono nell'attenta limitazione dei seguenti alimenti:

* tra le verdure: verze e prezzemolo (da evitare o assumere in quantità particolarmente modeste); broccoli, cavoletti, cavolo cappuccio, spinaci, radicchio, cime di rapa, germogli, lattuga (evitare quantità superiori ai 100 grammi); asparagi, piselli, lenticchie, semi di soia, altra insalata verde, pomodoro, finocchi, avocado, senape, tuorlo d'uovo, maionese (evitare importanti modifiche nelle quantità).
*tra gli alimenti di origine animale particolarmente ricchi di vitamina K spicca il fegato, che andrebbe per questo sostituito con altri tipi di carne. Da evitare anche i cereali integrali (pasta, riso, crusca, polenta), mentre quelli tradizionali non creano problemi.
*per quanto riguarda le bevande, l'alcool, la caffeina, il ginger, il tè verde ed il succo di mirtillo possono interferire con l'efficacia del farmaco. Attenzione, quindi, non solo al caffè ma anche alle bevande che contengono caffeina, come quelle tipo cola o il Red Bull. Evitare i superalcolici.

Tutti questi, infatti, sono alimenti che possono interferire con la coagulazione in quanto ricchi di vitamina K. Non vanno eliminati del tutto, ma assunti con parsimonia. Se questi cibi vengono cotti (ove possibile), il contenuto della vitamina diminuisce.
ely_doc
10/12/10
Chi può dirmi quale antinfiammatorio assumere che non interferisca con il warfarin (Coumadin)?
Prima risolvevo il problema con 2o 3 iniezioni di Voltare+Musorill
favale.marcello
10/05/08
Reply
  Per avere una risposta competente clicca sotto-

http://www.medicitalia.it/02it/index.asp
Firmamento
10/05/08
Quando si prende "coumadin" il famoso anticoagulante cosa si può mangiare e cosa no?
Mi riferisco ai problemi che possono venire da cibi con vitamina k.Cosa si deve evitare?
Leonida
04/01/08
Reply
  Bisogna evitare i cibi contenenti vitamina k (fanno coagulare il sangue), quella con vitamina a, b, c ed e (quelli con vitamina c fanno fare "troppo effetto" al farmaco scoaugulandoti troppo), bisogna quindi evitare maionese, olio di soia, broccoli, cavoli, spinaci, lattuga, cipolle, senape, verze, prezzemolo, margarina, piselli, sottaceti, cime di rapa, asparagi, fegato, agrumi e kiwi. Inoltre con questo tipo di cura non è bene iniziare una dieta e neache scoinvolgere la tua abitudine alimentare, dovresti evitare qualsiasi tipo di farmaco, l'unico che non ha controindicazione è il paracetamolo ovvero la Tachipirina (ottima come antipiretico e antidolorifico), è meglio evitare anche l'alcool e sport agonistici...

So che la lista è lunga e che in pratica non si puo' mangiare nulla..:-(
.X.
04/01/08
quali verdure non si possono mangiare quando si assume coumadin?
se potete dirmele tutte sarebbe meglio
schemba
03/20/10
Reply
  Durante il trattamento con Coumadin nessun alimento è tassativamente proibito. Pur tuttavia, è importante prestare molta attenzione al consumo di tutti quei cibi che possono interferire con la coagulazione, riducendo o amplificando l'azione del farmaco. Tali alimenti non devono essere necessariamente allontanati dalla dieta, ma è sufficiente consumarli in maniera moderata e soprattutto in quantità costanti nel tempo.

Il paziente trattato con coumadin deve prestare particolare attenzione alla propria dieta, senza mai dimenticare di essere particolarmente esposto ai rischi dei regimi dietetici "fai da te" o "fai come me", che per nessun motivo devono essere intrapresi.

Se adeguatamente informati dal cliente, i dietologi ed i nutrizionisti preparati sanno bene che i cibi ricchi di vitamina K ostacolano l’effetto anticoagulante del coumadin. Ciò, ovviamente, non vale per gli amici o per le riviste ed i siti web generalisti, i cui consigli - salvo diversa precisazione - non tengono conto della terapia in atto.

Le tradizionali raccomandazioni dietetiche per i soggetti in terapia con coumadin consistono nell'attenta limitazione dei seguenti alimenti:

verze e prezzemolo (da evitare o assumere in quantità particolarmente modeste);
broccoli, cavoletti, cavolo cappuccio, spinaci, radicchio, cime di rapa, germogli, lattuga (evitare quantità superiori ai 100 grammi);
asparagi, piselli, lenticchie, semi di soia, altra insalata verde, pomodoro, finocchi, avocado, senape, tuorlo d’uovo, maionese (evitare importanti modifiche nelle quantità).
NOTE: la cottura del pomodoro e del finocchio diminuisce significativamente il loro contenuto in vitamina K.

Tra gli alimenti di origine animale particolarmente ricchi di vitamina K spicca il fegato, che andrebbe per questo sostituito con altri tipi di carne. Da evitare anche i cereali integrali (pasta, riso, crusca, polenta), mentre quelli tradizionali non creano problemi.

Per quanto riguarda le bevande, l’alcool, la caffeina, il ginger, il tè verde ed il succo di mirtillo possono interferire con l’efficacia del farmaco. Attenzione, quindi, non solo al caffè ma anche alle bevande che contengono caffeina, come quelle tipo cola o il Red Bull. Evitare i superalcolici.

E' inoltre importante assumere il farmaco a stomaco vuoto, lontano dai pasti. In caso contrario, per l'interferenza di alcune sostanze contenute nei cibi e per la variabilità dell'alimentazione quotidiana, l'assorbimento del coumadin può essere irregolare e produrre "alti e bassi" nell'effetto.

Non è necessario privarsi di particolari cibi, ma per alcuni di essi bisogna mantenere costante l'assunzione giornaliera.

E' quindi più importante stabilizzare l'apporto di vitamina K con la dieta, piuttosto che "impazzire" per eliminare i principali alimenti apportatori.

L’alimentazione deve essere regolare per qualità, quantità ed orari.

I cibi sopraelencati, ad esempio, possono essere consumati in quantità modeste tutti i giorni, senza alti e bassi. Si tenga conto di questa raccomandazione anche quando, per esempio, si va in vacanza, perché ciò si accompagna molto spesso alla temporanea variazione delle abitudini alimentari.

I cibi da tenere sotto controllo sono soprattutto le verdure.

Non si deve diminuire o aumentare la verdura, bisogna semplicemente consumarne una quantità costante.

Più in generale, ogni paziente in cura con coumadin dovrebbe informare il proprio medico quando intende variare in maniera significativa la propria dieta o prima di iniziare o sospendere l'assunzione di farmaci ed integratori vari (multivitaminici, vitamina K, Glucosammina, Ginkgo Biloba, Ginseng, Coenzima Q10, olio di pesce, tè verde, gambo d'ananas, aglio, semi di lino).
Alexandra
03/20/10
Si può fare un tatuaggio se si assume coumadin? Qualcuno lo ha già fatto?
lumachina**
07/07/08
Reply
  Ci sono alcune categorie di persone per le quali è tassativamente proibito sottoporsi a piercing o a tatuaggi: persone allergiche o ipersensibili ai pigmenti o ai metalli, persone già affette da qualche infezione, che potrebbero peggiorare, chi assume farmaci anticoagulanti, perché il sanguinamento successivo alla pratica potrebbe non riuscire ad arrestarsi, soggetti immunodepressi, che potrebbero sviluppare infezioni dovute all'introduzione dei pigmenti o del metallo, malati di cuore, soggetti affetti da patologie dermatologiche gravi, come la psoriasi.

Il Coumadim è un farmaco anticoagulante che potrebbe interagire in maniera negativa sia al tatuaggio che al piercing.

Consulta il tuo medico

Saluti
Giancarlo
07/07/08
CON ANGIOPLASTICA CON STENT,si può usare il coumadin al posto dell' aspirina?
mia madre ha avuto 3 coronarie chiuse e per risolvere il problema è stata eseguita l'angioplastica con stent...inoltre,da 50 anni ha la valvola mitrale con lieve stenosi e moderata insufficienza che le ha comportato l'ingrandimento dell'atrio sinistro che le ha comporato la fibrillazione cronica....
siccome ci sono voci discordanti tra i dottori....E' POSSIBILE SOSTITUIRE L'ASPIRINA CON IL COUMADIN?(L'IMR E' MAGGIORE DI 2...)
è solo per avere un'idea...magari qualcuno ha avuto esperienze simili...OVVIO CHE NON MI BASO SU INTERNET PER UNA TERAPIA!!!TUTTO QUI....
songwriter
07/26/08
Reply
  secondo me meglio l'aspirina
Alessandra C
07/26/08
in caso di trombosi il coumadin è curante o solo un anti couagolo, scioglie il trombo?? quanto tempo di cura?
cocca
12/08/09
Reply
  Il coumadin non "scioglie" direttamente il trombo.
In caso di trombosi può impedire l'accumulo di fibrina così da favorire l'azione dei fibrinolitici naturali (es. plasmina, attivatore tissutale del plasminogeno) e favorire quindi la dissoluzione del trombo.
yuri
12/10/09

Video

Commenti Attenzione!